Per quanto tempo dovrei lasciare il toner sui capelli? Risponde un parrucchiere

instagram viewer

Domanda del lettore:

Cerco sempre di mantenere il colore dei miei capelli vibrante senza strafare. Quindi, per quanto tempo consiglieresti di lasciare agire il toner per rinfrescare i miei colpi di sole senza rischiare di danneggiarli? Voglio assicurarmi di ottenere quel perfetto equilibrio di tono, soprattutto perché il mio programma è pieno e non posso permettermi un errore. Esiste un punto debole per il tempismo che funzioni per la maggior parte?

Gelsomino Reese
San Pietroburgo, Florida

Ciao Gelsomino,

Ogni volta che ti tingi i capelli, sono sicuro che vuoi che i risultati siano identici all'immagine che hai in testa.

Non importa l'ombra, problemi come l'ottone e le tinte giallo-arancio sono frustranti. Ed è qui che entra in gioco la star dello spettacolo: il toner per capelli.

Quanto tempo lasciare in posa il toner per i diversi tipi di capelli:

  • Capelli decolorati o pre-schiariti con elevata porosità: deve essere controllato con incrementi di 2 minuti e il toner non deve essere lasciato per più di 7 minuti.
  • click fraud protection
  • Biondi naturali senza previa decolorazione: il toner deve essere lasciato per non più di 20 minuti per un tono vibrante o profondo.
  • Capelli ricci, a causa dell'elevata porosità: la spalla tonica deve essere lasciata per un massimo di 10 minuti.
  • Brune con capelli preschiariti: il toner deve essere lasciato con incrementi di 5 minuti, senza superare i 15 minuti per il colore dimensionale.
  • Brune senza previa schiaritura: il toner deve essere lasciato agire per 20 minuti dopo aver controllato la porosità dei capelli.
  • Rosse naturali: hanno una bassa porosità, richiedendo l'applicazione di toner con molecole di colore più opache per 20 minuti interi.
  • Capelli fini: può essere più poroso e quindi assumere un colore più scuro; utilizzare una formulazione di livello più alto e il toner deve essere lasciato agire per almeno 15 minuti.

Il tonico per capelli è un prodotto semplice, ma usarlo correttamente può portare il tuo lavoro di tintura da "Oh... ti sei tinto i capelli" a "Oh mio Dio! …Ti sei tinta i capelli!”

Consigli di base per la tonalizzazione dei capelli:

  • Comprendi le tue aspettative. I toni vividi o vibranti possono richiedere un tempo di elaborazione più lungo rispetto ai toni naturali o traslucidi
  • Anche la porosità dei capelli influisce su questo: i capelli ad alta porosità richiedono un tempo di lavorazione più breve mentre i capelli a bassa porosità necessitano di più tempo.
  • L'uso di una cuffia di plastica o di un asciugacapelli con cappuccio potrebbe aiutare ad aprire facilmente la cuticola del capello.

Ho parlato con Mona Lee Wilson, parrucchiere e co-fondatrice di Prisma Hair Co ad Albuquerque, New Mexico, sui suoi migliori consigli per l'uso del toner. Mi ha detto: “Comprendere i limiti del toner è fondamentale!

Puoi assolutamente utilizzare i toner a tuo vantaggio per uniformare il sollevamento irregolare. Tuttavia, è importante ricordare che un tonico non renderà i tuoi capelli più biondi o più chiari. L’uso di applicazioni sbiancanti e tecniche di lifting adeguate è l’unico modo per ottenere un risultato finale più leggero.

Fondamentalmente, il toner non è un prodotto miracoloso. Ma ha grandi effetti se usato nel modo giusto! Più avanti, discuterò del ruolo del toner e di come utilizzarlo per ottenere risultati ideali. Ma prima, dai un'occhiata al nostro i prodotti preferiti dalle beauty influencer.

Cos'è il tonico per capelli?

Diverse bottiglie di tonici per capelli

Il toner è in genere il passaggio finale nei servizi di schiaritura dei capelli, non è sempre necessario in tutti i servizi di colorazione dei capelli, tuttavia è un ottimo modo per migliorare il tono o eliminare quelli indesiderati.

Il toner può essere un passaggio fondamentale nel processo di colorazione e highlighting. Il suo scopo principale è liberare i capelli dai toni indesiderati o esaltarne quelli specifici.

Il toner può essere uno strumento complicato da utilizzare, tuttavia comprendere la linea di prodotti è fondamentale. Tenendo presente la porosità della cliente si può avere un risultato più efficace della tonalizzazione, quindi lasciare i biondi luminosi ed evitare sovratoni.

I 3 tipi di tonico per capelli

Esistono 3 diversi tipi di tonici per capelli. Di seguito, delineerò le differenze principali e spiegherò per chi ciascuna è più appropriata.

Permanente

Un toner permanente per capelli è ottimo se stai lavorando con livelli più scuri o lavori correttivi. I toner permanenti tendono ad avere una durata di vita più lunga, tuttavia è importante sapere quando è opportuno utilizzarli. Poiché i toner permanenti contengono ancora ammoniaca o MEA (sostituto dell'ammoniaca), questo può essere uno strumento difficile da usare, se usato in modo errato può causare danni ai capelli.

Il tonico permanente per capelli è l'ideale se i tuoi capelli sono sani e necessitano di correggere un tono. Il toner permanente può anche essere stratificato e utilizzato insieme al colore dei capelli demi o semipermanente per ottenere i risultati desiderati.

Demipermanente

Tra il permanente e il semipermanente c'è il toner demipermanente. Questo toner per capelli di solito ha una base di ammoniaca, il che significa che può penetrare nello strato della cuticola dei capelli. La cuticola è lo strato trasparente e protettivo attorno a ogni ciocca di capelli. (Fonte) Alcune sostanze chimiche, come l'ammoniaca, possono penetrarlo favorendo il deposito del colore.

Ciò si tradurrà in un deposito di colore significativo. Questo tipo di tonico dura in genere tra i 20 e i 25 lavaggi, con un'adeguata routine di cura dei capelli.

Semipermanente

I tonici semipermanenti ottengono i risultati meno drammatici, ma sono comunque efficaci. Sono un po’ più tolleranti e più facili da usare, quindi la maggior parte delle persone che si tingono i capelli a casa scelgono di utilizzare questo tipo di toner. È ideale anche se hai i capelli particolarmente fini o delicati.

Se hai visto shampoo viola e blu in vendita, questi sono esempi di tonici semipermanenti. Sono un modo delicato per mantenere il colore dei capelli ed evitare l'effetto ottone tra un ritocco e l'altro.

Quando dovrebbe essere utilizzato un toner?

Qualcuno con capelli biondi ramati, irregolari che ha bisogno di usare il toner

Il toner viene generalmente applicato dopo un processo di sbiancamento. La maggior parte dei parrucchieri professionisti applicherà il toner sui capelli bagnati o asciutti a seconda della porosità e dei risultati desiderati. Fare sempre riferimento alle istruzioni del produttore quando si eseguono servizi chimici a casa.

È meglio applicare il tonico subito dopo la tinta o la candeggina perché lo strato della cuticola sarà ancora aperto. Ciò significa che il toner può depositarsi più in profondità nel fusto del capello. Ciò fornisce risultati più duraturi!

Il toner è un ottimo strumento quando i capelli sono in uno stato di schiaritura. Tuttavia, se i tuoi capelli hanno raggiunto la giusta tonalità di biondo, non è sempre necessario.

Considerazioni sul tipo di capelli

In genere, dovresti pianificare di tonificare i capelli subito dopo ogni applicazione schiarente. Ma se hai i capelli fini, molto trattati o estremamente porosi, potresti dover adottare misure speciali durante la tonalizzazione.

Capelli fini

Qualcuno con i capelli fini decolorati che necessitano di essere tonici

Se hai i capelli fini e delicati potrebbe essere necessario utilizzare un metodo di tonalizzazione più delicato. Considera l'utilizzo di una tinta per capelli semi o semipermanente invece di un'opzione permanente.

Ma come fai a sapere se il tuo i capelli stanno bene?

Bene, i tuoi singoli peli hanno un diametro inferiore rispetto ai capelli medi o spessi. Prendi un capello tra il pollice e l'indice vicino al cuoio capelluto. Ora, fai scorrere le dita lungo quella ciocca di capelli.

Se senti una consistenza “irregolare” o “rigida”, hai una ciocca di capelli ruvida. Se hai una consistenza "liscia" o "morbida", questo potrebbe essere un segno di tipi di capelli fini.

Tieni presente che i capelli fini non sono la stessa cosa dei capelli sottili. Con i capelli sottili, hai in generale un numero inferiore di singoli capelli. Ma quei peli possono essere grossolani, medi o fini.

Con i capelli fini, il rischio di un trattamento eccessivo è alto. L'utilizzo di uno sviluppatore più elevato nel processo di sbiancamento può causare danni irreversibili, quindi è importante essere cauti con il tempo di lavorazione e il livello di sviluppatore utilizzato.

La cosa migliore che puoi fare per preparare i tuoi capelli prima di qualsiasi servizio di schiaritura è fare maschere per capelli e trattamenti che precedono. È altrettanto importante continuare i trattamenti dopo.

Il mio preferito è Balsamo rimpolpante Davines. Questo balsamo è ottimo perché nutre i tuoi capelli aggiungendo volume e movimento. È il meglio di entrambi i mondi!

Se non usi prodotti per rinforzare i capelli, potrebbe essere necessario attendere qualche giorno dopo la tintura/decolorazione prima di poterli tonalizzare in tutta sicurezza.

Capelli molto trattati o estremamente porosi

Qualcuno con capelli spessi, danneggiati, crespi e decolorati che necessitano di essere tonici

L'altra eccezione al toner immediato è l'attesa tra i servizi chimici. Tuttavia, è comunque importante riportare i livelli di PH naturale dei tuoi capelli a 4,5-5,5. Il migliore Il modo per farlo è applicare un balsamo a base acida o lasciare che gli oli naturali dei tuoi capelli li ricoprano capelli.

Quindi, come fai a sapere se i tuoi capelli sono abbastanza danneggiati da giustificare l'attesa per applicare il toner?

I capelli gravemente danneggiati tendono ad essere:

  • Noioso
  • Asciutto
  • Fragile
  • Sfocato o crespo
  • Sensazione gommosa o appiccicosa
  • Aggrovigliato
  • Diluito (spesso alle radici e più sottile vicino alle estremità)
  • Spargimento

Se riscontri danni ai capelli, è importante essere gentili e pazienti tra un servizio chimico e l'altro. Più tempo tra un servizio e l'altro è sempre meglio per ottenere risultati ottimali.

Nel frattempo è anche importante lavorare per migliorare la qualità dei tuoi capelli. Può essere d'aiuto l'uso di prodotti speciali appositamente progettati per ravvivare i capelli trattati e danneggiati.

Consiglio di utilizzare Kit trattamento riparazione capelli Olaplex 2 o 3 volte prima di tonificare i capelli. Questi prodotti sono molto efficaci nell'aiutare i capelli a ripararsi e ad assorbire il toner in modo più corretto e uniforme senza causare danni.

Quanto tempo lasciare il toner nei capelli: i migliori consigli per il successo

Toner miscelato

La durata dell'elaborazione di un toner dipende dal tipo di toner che stai utilizzando e dalla tela su cui stai lavorando. In definitiva, questo rende una risposta unica troppo difficile con troppi fattori da considerare.

Ho chiesto a Mona di spiegarmi perché tonificarsi a casa può essere così difficile. Ha detto: “Quando schiarisci i capelli a casa, spesso non hai tutti i prodotti giusti per ottenere il colore giusto.

Il motivo principale per cui riscontri problemi è se hai precedentemente colorato i capelli. I tuoi capelli non si solleveranno lo stesso. Quindi, spesso è necessario mescolare due diversi decoloranti, utilizzare più toner e applicarli su diverse aree del fusto del capello.

In poche parole, non sai cosa solleverai per tonificare. Ma spesso le persone acquistano tutto in una volta e si aspettano che tutto vada alla perfezione. Come sappiamo dai video di TikTok, non è così”.

Detto questo, gli esperti come Mona e me lasciano agire la maggior parte dei tonici per capelli per 5-20 minuti. La tempistica esatta dipende da quanto segue:

  • Il tuo attuale colore di capelli
  • La salute attuale dei tuoi capelli
  • Il tuo tipo naturale di capelli (fini vs. grossolano)
  • Qual è il colore dei tuoi capelli desiderato
  • Che tipo di tonico per capelli intendi utilizzare (permanente, demipermanente o semipermanente)

E dovresti sapere che il toner danneggerà i capelli se lasciato troppo a lungo. Ricordati di non lasciare mai il toner sui capelli per più di 45 minuti. Ciò potrebbe comportare il rischio che i capelli diventino opachi e cinerei e possa causare danni significativi anche alle tue trecce.

Dovrai anche considerare dove intendi utilizzare il toner sui capelli. Questo perché può essere utilizzato come trattamento localizzato per aree specifiche o ovunque se tutti i tuoi capelli necessitano di tonalizzazione.

Tenendo tutto questo in mente, esaminiamo le mie 3 regole principali per determinare la durata ideale del tempo di tonalizzazione per i tuoi capelli.

1. Considera il colore e il livello dei tuoi capelli

La cosa più importante a cui pensare in termini di quanto tempo lasciare agire il toner è il colore attuale dei tuoi capelli.

Se hai a che fare con brillante toni aranciati, ad esempio, il toner dovrà riposare per un po'. Ma se hai la minima traccia di giallo, puoi farla franca con un tempo di lavorazione più breve.

Ho chiesto a Mona di far luce sull'importanza della ruota dei colori mentre toni i capelli. Mi ha detto: “Il ruota dei colori è l'unico modo per formulare e tonificare adeguatamente i capelli. È importante capire quali colori sono complementari e quali si “annullano” o si neutralizzano a vicenda. La ruota dei colori è fondamentale per comprendere la teoria dei colori e scegliere i toner.

Ad esempio, il verde annulla il rosso, il blu annulla l'arancione e il viola annulla il giallo, quindi per ottenere il risultato corretto bionda, è importante stabilire quali toni caldi sono presenti.”

Un modo semplice per farlo è aprire una ruota dei colori online. Guarda quali colori sono opposti l'uno all'altro. Ad esempio, il viola è l'opposto del giallo. Se i tuoi capelli sembrano più gialli di quanto vorresti, un toner viola ti darà quel vero biondo neutro.

2. Valuta la salute dei tuoi capelli

A seconda di come ti prendi cura dei tuoi capelli, potrebbero trovarsi in diversi stadi di salute in un dato momento. Se decolori o tingi spesso i capelli, potrebbero essere presenti parecchi danni.

Quando si tratta di quanto tempo dovresti usare il toner per capelli, pecca con cautela se i tuoi capelli sono leggermente danneggiati. Cinque o dieci minuti sono un buon punto di partenza.

Se hai a che fare con danni e rotture estremi, è meglio non tonificare subito. Effettua invece un trattamento di condizionamento profondo dopo la tintura o la decolorazione. Quindi donare i capelli 3-7 giorni prima della tonificazione.

Un altro potenziale problema se si hanno così tanti danni è la porosità. I tuoi capelli sono così secchi che sono come una spugna, che chiede umidità. È comune che questo tipo di capelli assorba troppo pigmento dal toner e diventi viola, ad esempio. Fai molta attenzione se i tuoi capelli sono in questo stato o visita un salone per tonificarli.

3. Leggere sempre le istruzioni

Presta sempre attenzione alle istruzioni sulla confezione del tonico per capelli e ai consigli del produttore. Anche se questo può sembrare ovvio, alcune persone dimenticano che le istruzioni sono lì per un motivo.

Queste istruzioni spesso includono lo sviluppatore appropriato da utilizzare e il periodo di tempo consigliato.

So che è facile trovare video di persone che ottengono ottimi risultati senza seguirli. Ma non vale la pena rischiare la salute dei tuoi capelli! È altrettanto facile trovare video di persone che si sciolgono i capelli con una tonalità impropria.

Non correre il rischio!

Domande frequenti

Applichi il toner sui capelli bagnati o asciutti?

I toner possono essere applicati sui capelli bagnati, umidi o asciutti. Per la minima quantità di pigmento depositato, i capelli bagnati sono l'ideale. Per un deposito medio, l'ideale sono i capelli umidi. Per un deposito ottimale del pigmento, i capelli asciutti sono il modo migliore.

Dovresti lavarti i capelli dopo il tonico?

Sì, dovresti lavarti i capelli dopo aver usato il tonico. Ti consigliamo di eliminare con lo shampoo il prodotto in eccesso per interrompere l'elaborazione del tonico. Detto questo, evita le opzioni di pulizia profonda come gli shampoo chiarificanti. L'obiettivo è lavare via il prodotto in eccesso, ma non il colore che conferisce.

Perché i miei capelli sono ancora color ottone dopo la tonalizzazione?

I tuoi capelli possono diventare color ottone dopo aver usato il toner se usi la tonalità o il livello di luminosità sbagliati. Hai 2 opzioni in questo scenario. Rivaluta i tuoi capelli e acquista un tonico diverso oppure chiedi aiuto a un professionista in un salone.

Ma ricorda, potrebbe essere necessario tonalizzare più volte prima di ottenere il livello e la tonalità giusti. Questo può essere costoso e dannoso per i tuoi capelli.

Il tonico per capelli può essere utilizzato sui capelli naturali?

Sì, puoi usare il toner per capelli sui capelli naturali. Questo a volte viene fatto per rimuovere tonalità di colore indesiderate dal colore dei capelli, accumuli di minerali nell'acqua o sostanze chimiche. Detto questo, i toner non fanno molto sui capelli scuri. Dovrai essere una bionda naturale per vedere un grande impatto.

Quanto tempo dopo aver tonico i capelli posso tonalizzarli di nuovo?

Ti consigliamo di attendere tra le 2 e le 4 settimane prima di tonificare nuovamente i capelli. I toner possono causare danni e rotture ai capelli. L’attesa garantisce che i tuoi capelli rimangano sani e non subiscano danni inutili.

Cosa succede se si lascia il toner troppo a lungo?

Lasciare il toner sui capelli troppo a lungo può depositare troppo colore e/o danneggiare i capelli. Ciò è particolarmente vero se il toner contiene ammoniaca. (Fonte) Ricorda, puoi sempre applicare un secondo giro di toner. Quindi, è sempre meglio peccare per eccesso di cautela e rischiare di risciacquare troppo presto anziché troppo tardi.

Teachs.ru
26 modi migliori per abbinare un lungo bob con la frangia delle tende

26 modi migliori per abbinare un lungo bob con la frangia delle tendeVarie

Il long bob alla moda con frangia a tendina è un taglio che sfiora il collo o le spalle con una partizione nel mezzo. È l'opzione perfetta per le donne che non vogliono i capelli lunghi ma vogliono...

Leggi di più
25 deliziose idee per capelli Balayage color caramello che vorrai al più presto

25 deliziose idee per capelli Balayage color caramello che vorrai al più prestoVarie

Il balayage marrone caramello è una tecnica di colorazione dei capelli versatile e alla moda che può completare varie tonalità della pelle. Abbiamo incontrato la famosa parrucchiera Britney Powell ...

Leggi di più
I 10 migliori colori per capelli invernali per le donne di 60 anni (stagione 2021-22)

I 10 migliori colori per capelli invernali per le donne di 60 anni (stagione 2021-22)Varie

I colori dei capelli invernali per le donne over 60 rinfrescano le trecce con sfumature sensuali e dai toni freddi. Questi includono tutte le sfumature che completano e contrastano l'atmosfera fred...

Leggi di più
instagram stories viewer